Logopedia

logopedia01Il servizio di logopedia per la fascia d’età 0-5 anni si rivolge ai bambini con:

  • ritardo di linguaggio
  • disturbo di linguaggio
  • difficoltà relazionali-comunicative
  • balbuzie
  • difficoltà nei prerequisiti alla letto-scrittura
  • deglutizione atipica

Nello sviluppo del linguaggio del bambino (leggi l’articolo per approfondire) può essere condierato un “campanello d’allarme” se si riscontra: a 5-10 mesi la mancanza di lallazione; a 12-14 mesi l’assenza di gesti comunicativi; a 12 mesi l’assenza di gesti rappresentativi; a 20 mesi l’assenza delle prime parole; a 24 mesi la produzione di meno di 50 parole prodotte; a 24-30 mesi la non comprensione di ordini non contestuali.

Si consiglia quindi di rivolgersi ad un logopedista per valutare la situazione quando all’età di 2 anni il bambino ha un vocabolario espressivo inferiore alle 50 parole e, dunque, è ancora assente la capacità combinatoria.

Il percorso logopedico è composto da:

  • primo incontro con il bambino e la famiglia
  • valutazione delle abilità specifiche (tramite test standardizzati e osservazione)
  • colloquio di fine valutazione con la famiglia (per discutere dei risultati ottenuti nella valutazione e le possibilità di percorso)
  • presa in carico logopedica (se dalla valutazione sono emerse difficoltà)

Scarica il progetto dello screening del linguaggio per le sucole dell’infanzia.